Category Archives: reflection

I simboli dell’inverno (I)

Le piante che possono essere considerate “natalizie” sono, oltre che essere naturalmente tipiche di questo periodo, piante collegate tra loro e con la stagione sulla base di significati nascosti e ancestrali, profondamente legati alla vita dei nostri antenati, molto più … Continue reading

Posted in analysis, anthropology, arts, divinità, fairy tales, filologia, filologia germanica, folklore, history & the past, history of art, literature, myself, mythos, Nature, north, reflection, society, thinking, traduzione, translation | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Il primo di maggio

May Day, la festa del primo maggio, è un’antica festività primaverile dell’emisfero settentrionale, oltre che una tradizionale festa della primavera in molte culture. Si celebra con balli, canti e la preparazione di dolci. Le prime celebrazioni del primo maggio appaiono … Continue reading

Posted in anthropology, fairy tales, folklore, history & the past, literature, Nature, north, reflection, traduzione | Tagged , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Dallo Smörgåsbord all’i-Umlaut, e oltre… [I parte]

Lo Smörgåsbord è un pasto tipicamente scandinavo, servito a buffet, con molti piatti caldi e freddi e cibi diversi. In Norvegia è chiamato koldtbord, in Danimarca det kolde bord (“tavola fredda”), in Islanda hlaðborð, in Finlandia seisova pöytä, in Estonia rootsi laud, a Latvia aukstais … Continue reading

Posted in cucina, Culture, filologia, filologia germanica, literature, myself, north, reflection, society, svedese, Svenska, thinking, traduzione, translation | Tagged , , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments

Grimorio

Ho un problema esistenziale. Punto fermo numero uno: la cultura europea occidentale ha sempre teso a ricondurre tutto all’impero, ai romani, ergo al latino. Sigh. La cultura in generale ha teso a nascondere la verità e a rendere verità ciò … Continue reading

Posted in analysis, anthropology, Culture, filologia, filologia germanica, folklore, history & the past, north, reflection | Tagged , , , , , , , , , | Leave a comment

Blenda

Le ragazze dello Småland – Hugo Hamilton (1830) Secondo la leggenda, l’evento ebbe luogo all’epoca di Alle, re dei Geati (antico inglese Ælla), quando questo sovrano condusse i Geati in un attacco contro i norvegesi. Re Alle aveva radunato non solo i … Continue reading

Posted in analysis, anthropology, arts, fairy tales, folklore, history & the past, north, politics, reflection, society, translation | Leave a comment

Mylingen

Un myling, detto anche utbörding, era nel folklore svedese il fantasma di un bambino non battezzato, ucciso dalla madre e nascosto, a volte anche sotto il pavimento della casa, per nascondere una nascita indesiderata. I mylings sono le reincarnazioni, sotto forma di fantasma, delle … Continue reading

Posted in analysis, anthropology, books, fairy tales, folklore, history & the past, literature, mythos, Nature, north, reflection, thinking, translation | 2 Comments

Årsgång o la camminata dell’anno

≈ Introduzione ≈ La celebrazione del solstizio d’estate è molto antica e risale ad un’epoca precristiana. Midsommar in origine era una giornata in cui si festeggiava la fertilità con molte usanze e rituali associate alla natura, e con la speranza di un buon … Continue reading

Posted in analysis, anthropology, books, Culture, fairy tales, folklore, history & the past, mythos, Nature, north, reflection, society, thinking, translation | 2 Comments

San Nicola da santo a sciamano a Babbo Natale

Tutti sanno che Babbo Natale viene dalla Lapponia, dove trascorre l’anno nella sua fabbrica di giocattoli insieme agli elfi, fermandosi solo per nutrire le sue renne dal naso rosso come Rudolph, prima di caricare la sua slitta ogni Natale e … Continue reading

Posted in analysis, anthropology, arts, Culture, fairy tales, folklore, history & the past, mythos, north, reflection, society, translation | 2 Comments

Slattenpatte

Un particolare tipo di troll femminile danese si chiama Slattenpatte, e viene chiamato anche in altri modi altrove in Europa, e fa parte di un particolare genere di storie su cavalieri dall’apparenza di fantasmi che viaggiano notte tempo, specialmente diavoli femminili o … Continue reading

Posted in analysis, anthropology, books, Culture, divinità, fairy tales, folklore, history & the past, mythos, Nature, north, reflection, society, thinking, translation | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

Askafroa

L’Askafroa (svedese “moglie del frassino”), conosciuta anche in danese come Askefrue e in tedesco come Eschenfrau, è una creatura leggendaria del folklore scandinavo e tedesco, simile alle Amadriadi greche. L’Askafroa è il guardiano dell’albero del frassino. Si credeva fosse una creatura maligna che … Continue reading

Posted in anthropology, divinità, fairy tales, folklore, history & the past, literature, mythos, Nature, north, poetry, reflection, society, the beginning, thinking, translation | Leave a comment