Monthly Archives: October 2008

All Hallow’s Eve

Il primo novembre è lo spartiacque tra un anno agricolo e l’altro. Finita la stagione dei frutti la terra, che ha accolto i semi del frumento destinati a rinascere in primavera, entra nel periodo del letargo: “per l’Ognissanti siano i … Continue reading

Posted in anthropology, history & the past, myself | Tagged , , , , , , , , , , , , , | 2 Comments

Donne. Perché?

Les femmes, je le sais, ne doivent pas écrire: j’écris pourtant. [Marceline Desbordes-Valmore] Un’antologia di donne. Perché? Un’antologia di poetesse è una di quelle operazioni culturali che comunemente si ritiene non debba essere fatta. E che pure, nel corso dei … Continue reading

Posted in anthropology, books, history & the past, literature, poetry | Tagged , , , | Leave a comment

L’idea di nord

Negli anni sessanta Glenn Gould, musicista e poliedrico intellettuale canadese, coniò la frase The Idea of North per il suo documentario radiofonico sull’importanza del nord nella mentalità canadese. Il suo documentario evidenzia come le estremità settentrionali del Canada siano un … Continue reading

Posted in anthropology, books, literature, myself, mythos, north, poetry | Tagged , , | 1 Comment

Un lettore

Gli altri si vantino per le pagine che hanno scritte; io vado orgoglioso per quelle che ho lette. Non sarò stato un filologo, non avrò investigato le declinazioni, i modi, il laborioso mutare delle lettere, la d che indurisce in … Continue reading

Posted in myself, poetry | Tagged | Leave a comment

Cambridge

Nuova Inghilterra e il mattino. Prendo per Craigie. Penso (l’ho già pensato) che il nome Craigie è scozzese e la parola crag d’origine celta. Penso (l’ho già pensato) che in quest’inverno sono gli antichi inverni di coloro che lasciarono scritto … Continue reading

Posted in myself, poetry | Tagged | Leave a comment

Where the Wild Roses grow – Nick Cave and the Bad Seeds

They call me The Wild Rose But my name was Elisa Day Why they call me it I do not know For my name was Elisa Day From the first day I saw her I knew she was the one … Continue reading

Posted in Music, myself | Tagged , | Leave a comment